La maggior parte delle persone non è ancora abituata a riconoscere il legame che esiste tra il gioco del poker e le donne eppure, sempre più spesso, i tavoli da gioco si tingono di rosa e le abili giocatrici riescono a farsi rispettare dagli avversari maschietti.

Può succedere, però, che una donna riesca non solo a partecipare al gioco con astuzia e dignità, ma anche che riesca a vincere, aggiudicandosi il titolo di campionessa e incassando non pochi euro. È successo questa settimana a Sanremo, dove si stava svolgendo la finale dell’European Poker Tour (EPT) sponsorizzato dal noto portale di poker online Pokerstars.

Liv Boeree è la prima donna ad aver vinto il prestigioso EPT di Sanremo portandosi a casa un premio di 1.250.000 euro. Sembrava un’ardua impresa, soprattutto per il grande numero iniziale di iscritti, ben 1240.

Eppure l’affascinante Liv, modella e presentatrice televisiva di origine britannica, dopo un testa a testa finale con il giocatore scandinavo Jakob Carlsoon, è riuscita a spuntarla con una coppia di 5 divenendo la più bella donna mai incoronata all’Ept.

Il mondo del poker apre le porte alle fanciulle di tutto il mondo e non sono poche le donne vip che adorano i tavoli verdi e che hanno serenamente dichiarato di giocare spesso. Melissa Satta, Cristina Quaranta e l’ex gieffina Melita Toniolo, per esempio, sono alcune di queste: preferiscono il Texas Hold’em e ritengono di avere molte armi in più rispetto ai prevedili avversari maschi.

Oltreoceano le cose non sono molto diverse, sempre più donne giocano a poker ed era inevitabile che una rivista popolare come Maxim stilasse una classifica delle 20 pokeriste più sexy, alcune delle quali molto celebri, altre un po’ meno.