Milano Moda Donna ci fa volare fino a Marrakesh con Les Copains e la sua collezione Primavera Estate 2017, che si nutre dei colori e delle suggestioni di questa affascinante città del Marocco e delle sue meraviglie nascoste. Quella pensata e disegnata dalla celebre maison è una donna moderna e viaggiatrice, che sa essere determinata, coraggiosa e al tempo stesso romantica, senza perdere di vista la sensualità.

Se infatti nel tardo ‘800 la coniugazione femminile dell’esploratore cercava di imitare quella maschile per passare inosservata, ora non ha più alcuna ragione di nascondersi e fa esplodere la sua identità con un mix di delicate fantasie di righe, volants e ruches. Gli outfit non aderiscono al corpo, ma lo accarezzano dolcemente: si va infatti da pantaloni larghi e aperti, portati con dei costumi realizzati interamente ad uncinetto a delle gonne, anch’esse ampie e a ruota, spesso trasparenti e con ricami dal sapore retrò. Il tutto viene abbinato a golfini (anch’essi ricamati), giacche con tasche e camicie con o senza bottoni. A segnare la vita delle cinture (accessori principe di questa collezione) in cuoio, materiale usato anche per adornare colli, polsi e caviglie: l’obiettivo è quello di richiamare i finimenti in pelle che venivano usati dai vecchi esploratori per le valigie, nonché per le custodie dei binocoli e delle macchine fotografiche.

Ma non è finita qui, perché trame grezze e aspetti raw si insinuano in materiali serici e in filati preziosi, che privilegiano lavorazioni effetto rete e impalpabili jacquard geometrici, che ricordano i pattern decorativi di manufatti e monili nordafricani. I colori? Si spazia dai toni dell’ombra a quelli neutri che richiamano le dune e i materiali grezzi, come il bianco calce e il corda, passando poi per il rosa antico e non disdegnando tinte più accese e vivaci come il verde smeraldo.

Galleria di immagini: Les Copains, le immagini della collezione Primavera Estate 2017

La collezione, presentata nello storico Piano Napoleonico di Palazzo Serbelloni di fronte a un affollato parterre, è stata accolta con caldi applausi (e non poteva essere altrimenti). Molti i volti noti presenti: da esponenti politici come Mariastella Gelmini ad attrici fashion addicted come Francesca Cavallin, Marianna Di Martino e Jun Ichikawa, fino a note fashion blogger come Irene Colzi (il cui Irene’s Closet è seguitissimo e considerato un punto di riferimento da molte ragazze).