Il Burpee è un tipo di esercizio completo che permette di allenare insieme tutti i muscoli del corpo, senza l’ausilio di alcun attrezzo. È dunque possibile svolgerlo senza alcuna spesa, ed è tanto avanzato da allenare petto, spalle e tricipiti contemporaneamente; nella variante con salto si rende poi il tutto ancora più completo, in quanto coinvolge anche le gambe, i polpacci e i quadricipiti.

Questo tipo di esercizio è molto in voga tra i Marines americani, poiché si rivela perfetto per aumentare la massa corporea e rendere tutti i muscoli più forti. Consente inoltre di bruciare i grassi e aumentare fiato e resistenza, può essere poi anche utilizzato come esercizio di riscaldamento se eseguito a ritmo blando.

Galleria di immagini: Fitness

Come già soprammenzionato, per eseguire il Burpee non è necessario alcun strumento: basta il proprio corpo. Si diventa agili grazie ai piegamenti, alle estensioni e ai salti, nella seconda variante proposta. È dunque adatto a tutti, non solo ai professionisti ma anche a coloro che vogliono fare un po’ di fitness a casa.

Come si esegue il Burpee semplice? Vengono indicate quattro fasi. Nella prima bisogna stare in piedi con le braccia lungo i fianchi, abbassarsi fino alla posizione di accosciata ed appoggiare le mani sul pavimento, proprio di fronte. Tenere le braccia vicine al corpo per non perdere l’equilibrio. Nella seconda fase, appoggiandosi sulle mani, bisogna portare di scatto le gambe all’indietro, per ritrovarsi nella stessa posizione in cui si eseguirebbero i piegamenti sulle braccia (braccia estese, schiena dritta, gambe dritte, piedi uniti ben puntati al suolo). Nelle ultime due fasi, bisogna tornare subito alla posizione accosciata e successivamente a quella eretta.

Per i principianti è indicato iniziare con una decina di piegamenti e fare una pausa di trenta secondi tra una routine e l’altra. Vanno eseguite due o tre serie, preferibilmente dopo cinque minuti di corsa leggera, cosa che consente di ridurre il rischio di eventuali infortuni.

Il Burpee con salto è una variante dell’esercizio base a cui si aggiunge un salto che consente di allenare anche le gambe, oltre a tutti gli altri muscoli. L’esecuzione è semplice, è la stessa del Burpee classico ma l’ultima fase è differente: dalla posizione finale di accosciata, bisogna eseguire un salto verso l’alto e tornare in piedi. L’esercizio diventa più duro, ma anche più efficace.

Nei video proposti qui di seguito si potrà notare anche come respirare correttamente, ovvero quando inspirare e quando espirare, cosa che permette di allenarsi molto più efficacemente e migliorare il fiato.