Sport, giochi e laboratori: al via il programma delle iniziative estive per ragazzi. Varie le attività gratuite dedicate ai più piccoli in programma in tutte le Circoscrizioni dall’11 giugno al 9 settembre.

Attività ludiche e sportive, laboratori per la creatività, feste, spettacoli e gite. Un programma di eventi lungo tre mesi, completamente dedicato a bambini e adolescenti.

È l’iniziativa “L’estatè dei ragazzi”, promossa dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari in collaborazione con la cooperativa sociale Progetto città onlus e altre associazioni del terzo settore, presentata oggi a Palazzo di Città. Dall’11 giugno al 9 settembre iniziative e attività dedicate a bambini e adolescenti – tutte gratuite – si susseguiranno nelle nove Circoscrizioni cittadine.

“Si tratta di un calendario programmato nei minimi dettagli con le realtà del terzo settore – ha spiegato l’assessore Ludovico Abbaticchio – costruito in modo tale che i minori possano trovare risposte qualificate ai loro bisogni durante la stagione estiva. Spero che l’impegno continuo di questa Amministrazione nei confronti delle fasce più deboli della cittadinanza possa essere confermato anche il prossimo anno, data l’entità dei tagli che il Governo ci impone. Noi continueremo certamente a fare la nostra parte, ma è necessario l’impegno di tutti”.

“Durante questa lunga estate – ha detto Andrea Mori, presidente della cooperativa sociale Progetto città onlus – la città diverrà, di fatto, dei ragazzi. Attraverso il lavoro di squadra delle cooperative e delle imprese sociali che gestiscono i servizi affidati dal Comune, saremo in grado di offrire ai più piccoli innumerevoli spunti per divertirsi e socializzare garantendo un importante sostegno ai più grandi”.

Ad aprire e chiudere la programmazione due eventi speciali: la nuova edizione di “Parchi Aperti”, che per tutti i pomeriggi estivi proporrà diverse attività di animazione nei Parchi 2 Giugno e Don Tonino Bello; e le “Olimpiadi dei quartieri”, che sabato 8 settembre vedrà sfidarsi minori e adulti di tutti i quartieri della città in diverse discipline legate ai giochi tradizionali e a quelli di strada, per una chiusura col botto.

Il programma delle attività è stato definito dalle cooperative sociali affidatarie dei servizi – Progetto Città, Fondazione Giovanni Paolo II, Gea, Operamica, Occupazione e Solidarietà, Esedra, Itaca, Caps, Crea – di concerto con i servizi socio-educativi delle circoscrizioni.

Il programma completo sul sito del Comune su

www.parchiaperti.it.