Il corteggiamento in rete e l’online dating richiedono un’apposita etiquette, un codice di comportamento da rispettare per avere dei risultati efficaci. Le relazioni di coppia hanno spesso bisogno di rispettare una serie di regole per funzionare, e questo naturalmente vale anche per quanto riguarda rapporti e conoscenze via Internet.

A fornire alcuni consigli sull’online dating, sulle tecniche di corteggiamento e sui rapporti di coppia in rete è un’esperta del settore. Anna Post, discendente della guru americana di etiquette Emily Post, co-autrice della 18esima edizione dell’Emily Post Etiquette, in un’intervista concessa al sito YourTango elenca una serie di regole da rispettare per migliorare le proprie relazioni, in particolare sentimentali, su Internet.

Il consiglio numero uno è quello di essere genuini e autentici. Meglio fornire un’immagine veritiera di se stessi, evitando di dipingersi in modi eccessivamente fantasiosi e non aderenti alla realtà: l’alter-ego virtuale deve quindi coincidere con quello reale. Questo non solo per una questione di onestà, ma anche perché diverse persone con cui si è in contatto online sono poi le stesse frequentate anche offline.

Quindi, è consigliabile essere neutrali e non esporsi troppo con le proprie opinioni, in particolare per quanto riguarda temi come la politica o la religione. Sempre meglio inoltre cercare di mantenere una coerenza tra i propri vari profili: quanto dichiarato su LinkedIn, il social network del lavoro, non deve quindi differire dalle informazioni contenute ad esempio su Facebook.

Per quanto riguarda il corteggiamento di una persona conosciuta online, è meglio non esagerare con il numero di email inviate, così come di messaggi su MSN o altri mezzi via web. L’obiettivo dev’essere infatti quello di una conoscenza di persona, non un rapporto di amicizia virtuale. Dopo aver stabilito un primo contatto attraverso uno scambio di email, è utile cercare i punti e gli interessi in comune con l’altra persona, così come i possibili argomenti di conversazione.

Altamente sconsigliato, almeno fino a quando il rapporto non è entrato davvero in confidenza, è il cosiddetto “sexting“: da evitare quindi i messaggi sessualmente troppo espliciti. Una volta avvenuta la conoscenza di persona, durante l’appuntamento è consigliabile di mettere da parte il telefono e dedicare la massima attenzione all’altra persona. Prima di stringere amicizia su Facebook, è meglio attendere di avere una conoscenza ulteriore, così come è poi consigliabile chiedere all’altra persona il permesso per poterlo “taggare” in qualche foto. Un “tag” inatteso potrebbe infatti creare dei problemi ed essere visto come una violazione della privacy. Infine, l’ultimo consiglio fornito dall’esperta di etiquette Anna Post è quello di chiedere consiglio a un amico riguardo al proprio profilo online, in modo da capire se ha una corrispondenza veritiera con l’immagine offline.

Fonte: Your Tango