Una sfilata di star della TV e dello sport nazionale ha accolto la puntata pilota di “Let’s dance” il nuovo talent show per VIP, che aveva come scopo la beneficenza destinata a “Casa Arché”, istituto che ospita i bambini affetti da AIDS. A vincere è stato il calciatore della Roma Marco Borriello che con gli altri suoi colleghi ha portato sul palco “YMCA” dei Village People.

Si è trattato di momenti di assoluta autoironia per questi personaggi famosi, tra cui va segnalato certamente il balletto di tre Lady Gaga, che hanno ballato sulle note di “Alejandro”: Katia Ricciarelli che nell’immedesimazione ha baciato un ballerino, Alessandra Celentano perfettamente a suo agio nel ruolo di ballerina e una Mara Maionchi che si potrebbe solo definire con l’aggettivo “fantastic“.

I favoriti erano però i rugbisti della nazionale, cioè Mirco Bergamasco, Fabio Ongaro e Andrea Lo Cicero, che hanno inscenato uno spogliarello ispirato a “The full monthy”. Geppi Cucciari che era nella giuria ha giustificato il suo interesse per gli atleti così:

Io prima che artista sono soprattutto una donna.

Tra le performance più comiche quella di Luca Giurato che ha ballato su “Smooth criminal” dell’indimenticabile Michael Jackson, Antonello Fassari e Giampiero Galeazzi che si sono cimentati in “Everybody need somebody to love” dei Blues Brothers. E naturalmente i maestri di amici, un ingessato Beppe Vessicchio, un capelluto Rudy Zerbi, con Maria Grazia Fontana e Grazia Di Michele sono diventati per un momento gli Abba cantando “Mamma Mia”.