Non c’è dubbio che il programma “Annozero“, trasmissione di denuncia contro le istituzioni politiche, cominci a pestare i piedi ai parlamentari italiani. Il vero problema inizia quando a infastidirsi sono ad alcuni italiani, soprattutto quelli che sostengono gruppi politici storici come il vecchio “Movimento Sociale Italiano“.

Dopo aver preso di mira il PM Ilda Boccassini, una nuova lettera minatoria è stata consegnata alla redazione de “Il resto del Carlino” di Bologna. Le minacce sono indirizzate a Michele Santoro e Marco Travaglio, protagonisti del programma di approfondimento politico di Rai Due.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Anche questa volta, la lettera è intestata “Fuan“, un gruppo collegato allo storico MSI. Le pesanti minacce destinate al conduttore e all’opinionista di “Annozero” sono state rese pubbliche da diverse testate giornalistiche:

“Per la vostra cattiveria pagheranno i vostri cari. Piangerete presto lacrime amare”.

La lettera è stata sequestrata dalla Digos, proprio come la precedente diretta al Pubblico Ministero che si occupa del caso Ruby. È molto probabile che le Forze dell’Ordine stiano lavorando per trovare i responsabili, anche se al momento non sono state rilasciate notizie ufficiali.

Non è la prima volta che Annozero riceve minacce: già in passato, infatti, ci fu uno scandalo per una lettera minatoria diretta a Sandro Ruotolo, giornalista collaboratore di Michele Santoro.