Il Tokyo Motor Show, in programma nella capitale giapponese fino al 4 novembre, sta offrendo spunti interessanti per comprendere quali modelli potranno, in un futuro immediato, fare la voce grossa sulle strade di tutto il mondo.

Naturalmente quelli che ci tengono maggiormente a fare bella figura sono proprio i produttori nipponici, che giocando in casa stanno calando i pezzi da novanta.

Tra questi, soprattutto Lexus, la divisione della Toyota che si occupa di vetture di fascia alta, ha presentato la sua supercar, la LF-A, una coupè dalla linea decisamente aggressiva e dalle caratteristiche tecniche degne della più blasonata automobile europea.

Parliamo infatti di una vettura dotata di motore V10 da 4,8 litri, capace di sviluppare una potenza di ben 560 cavalli a 8.700 giri/min, scaricati a terra dal cambio sequenziale a sei rapporti di serie.

La Lexus LF-A schizza fino a 100 Km/h partendo da ferma in soli 3,7 secondi, e raggiunge una velocità massima di 325 km/h, ciò anche grazie alla carrozzeria costituita al 65% da fibra di carbonio, che ne riduce notevolmente il peso senza fare a meno della rigidità necessaria per questo tipo di macchine.

Questa vettura è equipaggiata con cerchi BBS da 20 pollici foderati da pneumatici Bridgestone 265/35 ZR20 all’anteriore e 305/30 ZR20 al posteriore.

La LF-A sarà prodotta in soli 500 esemplari, ognuno dei quali avrà un costo di 375.000 dollari.