Liam Hemsworth è l’uomo sexy del 2012, almeno secondo la rivista GQ. Colui che fino a poco tempo fa non era altro che una teen idol, ora diventa il simbolo della virilità per ogni donna del pianeta. Ma cosa colpisce così tanto l’immaginario femminile di questa icona maschile?

Liam Hemsworth è conosciuto ai più per la sua storia con l’ex teenager Miley Cyrus, la diva passata direttamente da Hannah Montana alla trasgressione adulta più sfrenata. Il giovane attore, fratello dell’altrettanto noto Chris Hemsworth, si è conquistato di soppiatto un servizio focoso su GQ, nota testata trendsetter in fatto di gusti degli {#uomini}.

Galleria di immagini: Liam Hemsworth GQ

A vincere nell’immaginario collettivo quel volto da bravo ragazzo australiano – gli esotici surfisti dell’oceano pare vadano per la maggiore durante l’anno dei Maya – e l’intramontabile barbetta incolta che, come si è avuto modo diverse volte di appurare, è ormai un must maschile dell’ultimo biennio. Fisico scolpito, fascino da biondino impenitente, sguardo tipico dell’uomo “acqua e sapone” che lascia trasparire una voglia di avventura amorosa sconfinata.

Di certo non ha molto di cui lamentarsi Liam in fatto di avventure e trasgressione, considerato come si vociferi per lui una sessione di sesso praticamente pubblico con la Cyrus durante l’ultima notte degli Oscar. A soli 22 anni lascia trasparire un’aura da uomo vissuto, da maschio testosteronico che le pubblicità di qualche decennio fa non avrebbero stentato dal definire “l’uomo che non deve chiedere mai”.

Nelle immagini di GQ lo si ammira con lo sguardo magnetico e penetrante, assorto in atteggiamenti da James Dean in qualche locale anni ’50 della provincia americana. Jeans stretti, capello impomatato, giacca di pelle e sigaretta, barba di un giorno e rughe di espressione ne definiscono l’animo rude ma romantico, il tipico sogno femminile dell’uomo pronto al bastone e alla carota.

Sarà forse questo stile ad averlo decretato come nuova icona maschile di fronte a un pubblico di ammiratrici che ormai non comprende più le teenager, ma donne di ogni età? Per l’anno iniziato da poco, il genere femminile ha deciso di rinunciare al compagno un po’ goffo e hipster, come successo nell’ultimo biennio, in favore del ritorno del macho determinato, praticamente pronto a far pugni pur di salvaguardare la propria amata dallo sguardo a sproposito di un malcapitato avventore, Di certo la fantasia di una rissa fra due uomini con oggetto del contendere una giovane pulzella ha balenato la mente di qualsiasi donna dell’universo, anche se a stento lo si ammetterà pubblicamente.

Fonte: GQ, HollywoodLife