Sembrerà strano, ma le lunghe attese che spesso caratterizzano i tentativi compiuti da una coppia per avere un figlio possono letteralmente accorciarsi grazie all’igiene dentale. Avere denti più puliti, e più sani, significa avere molte più possibilità di concepimento per un’aspirante mamma.

Ad affermare questo legame tra fertilità e igiene orale è un recente studio australiano. Come sottotitola il Daily Mail, un’approfondita cura di denti e gengive aiuta le donne a rimanere incinta con due mesi di anticipo rispetto alle coetanee che trascurano il dentista. Si parla infatti di quanto le malattie gengivali possano compromettere la {#fertilità}, patologie che coinvolgono circa il 10 per cento della popolazione residente nel mondo occidentale.

“I nostri dati suggeriscono che la presenza di una malattia parodontale è un fattore di rischio che può aumentare il tempo di {#concepimento} in una donna. Esercita un influsso negativo sulla fertilità che è dello stesso ordine di grandezza dell’obesità.”

Un quadro poco rassicurante quello descritto da Roger Hart, a capo del team di ricercatori che ha presentato questo studio a Stoccolma durante il meeting annuale della Società europea della riproduzione umana ed embriologia (Eshre). Sotto accusa è prevalentemente la parodontite, un’infezione del cavo orale che porta a una perdita di adesione dei denti all’alveolo, malattia che potrebbe anche avere altre conseguenze a livello della circolazione sanguigna e provocare patologie cardiache, così come problemi respiratori e disfunzioni renali.

“Fino a ora, non sono stati pubblicati studi che indagano se la malattia gengivale possa influenzare le possibilità della donna di concepire, quindi questo è il primo a suggerire che l’igiene orale potrebbe essere uno dei diversi fattori su cui intervenire per migliorare le probabilità di una gravidanza.”

Attraverso la ricerca, che ha coinvolto oltre 3700 donne in gravidanza delle quali è stato conteggiato il tempo dedicato ai i tentativi di concepimento, è risultato che in condizioni di salute dentale il tempo di attesa prima di rimanere incinta è stato in media di cinque mesi, mentre le donne affette da infezioni gengivali, come appunto la parodontite, sono rimaste incinta anche dopo sette mesi dal primo tentativo.

Qual è quindi il consiglio per le aspiranti mamme? Secondo gli autori dello studio bisognerebbe recarsi dal dentista prima di programmare una {#gravidanza}, esattamente come ci si reca dal ginecologo o medico di famiglia per un checkup generale necessario prima del concepimento.

“Tutte le donne in procinto di pianificare una famiglia dovrebbero essere incoraggiate a farsi vedere dal loro medico per verificare che siano in condizioni ottimali per tentare di concepire un figlio. Inoltre, ora sembra che tutte le donne dovrebbero essere incoraggiate anche a vedere il loro dentista ed eventualmente curare le malattie delle gengive.”