Lily Allen potrebbe tornare sulle scene grazie al concerto che sta pensando di organizzare il padre di Amy Winehouse, Mitch, in onore della figlia.

Lily Allen, dopo un lungo periodo di “inattività” (in realtà pare confermata la sua partecipazione come autrice di diverse canzoni per il musical “Bridget Jones’ diary”, che dovrebbe essere rappresentato quest’anno a Londra), tornerebbe dunque alla musica in memoria di Amy Winehouse, morta nel luglio 2011, della quale era amica:

Galleria di immagini: Lily Allen, le foto

«Ho trascorso delle nottate con Amy e so perfettamente cosa succedeva»-

Lily Allen, che si è sposata lo scorso giugno ed è diventata mamma lo scorso novembre, ha preferito finora dedicarsi alla vita da casalinga piuttosto che incidere dischi o far concerti, ma dell’iniziativa in memoria di Amy si è detta onorata ed entusiasta: sono buone, dunque, le possibilità di un’effettiva partecipazione.

Per il grande concerto in memoria di Amy che, secondo la volontà del padre, potrebbe essere trasmesso anche su ITV1 e che con molta probabilità si terrà a Londra in concomitanza con il primo anniversario dalla morte della cantante, sono state già annunciate le partecipazioni di Mark Ronson (il produttore preferito dalla Winehouse), Jessie J e Florence And The Machine, anche se il tutto (compreso l’evento stesso) non è stato ancora confermato ufficialmente.

Fonte: Rockol