A Catania, l’imprenditoria femminile legata al turismo e all’economia si confronta in una 2 giorni che vedrà donne d’azienda italiane e dei Paesi mediterranei scambiarsi idee e fare affari. Il Forum+ 2012, che si apre domani mattina presso il Palazzo della Borsa della città etnea, sarà all’insegna dell’innovazione e dello sviluppo sostenibile.

L’evento, che è stato promosso da Confcommercio Imprese per l’Italia e dalle Camere di Commercio di Catania e di Torino, è stato voluto da Emma Bonino e da Maria Luisa Croppa, rispettivamente vicepresidente del Senato e vicepresidente Confcommercio Imprese per l’Italia, che hanno voluto al loro fianco personaggi di spicco dell’imprenditoria femminile siciliana.

Leggi => Nasce il social network dell’imprenditoria femminile

È prevista la partecipazione di numerose imprese italiane e straniere guidate da donne con sede in Paesi come Algeria, Egitto, Giordania, Libano, Tunisia e Iraq ossia in territori dove le aziende in rosa fanno più fatica a emergere nel contesto sociale ed economico.

L’obiettivo del forum, infatti, è anche quello di rafforzare il legame tra imprenditrici della Penisola e imprenditrici del mondo arabo, lanciando al tempo stesso un messaggio rivolto alle rappresentanti del gentil sesso che desiderano iniziare un’attività economica in proprio soprattutto nel campo del turismo, sfruttando i consigli e le idee di chi in questo settore ha iniziato da tempo a operare con successo.

«Le donne arabe hanno storicamente dimostrato una forza riformatrice, per molti aspetti rivoluzionaria, sapendo cogliere tutte le opportunità possibili per giocare un ruolo chiave nell’evoluzione del proprio paese, trovandosi ora al centro di processi di transizione lunghi e complessi. Per noi della sponda Nord del Mediterraneo, si tratta di offrire il sostegno e l’esperienza acquisita in decenni di lotta per la liberazione della donna, che resta un obiettivo e un’ambizione che ci accomuna» ha dichiarato Emma Bonino.»

Fonte: Forum+ 2012