Lindsay Lohan nei guai con la legge. Di nuovo. L’attrice 26enne, fino a qualche anno fa grande promessa del cinema americano, continua a far parlare di sé ormai più per quanto combina in pubblico che non per la sua carriera cinematografica.

Lindsay Lohan è stata arrestata ieri mattina, mercoledì 19 settembre, dopo essere stata accusata di aver investito un pedone ed essere scappata senza prestare soccorso. La protagonista di film come Mean Girls e Herbie – Il Super Maggiolino stava guidando un Porsche Cayenne nera a New York quando avrebbe investito un uomo di 34 anni; dopo l’incidente non si sarebbe però fermata e qualche ora più tardi è stata arrestata dalla polizia.

Galleria di immagini: Lindsay Lohan in Scary Movie 5

L’attrice, che si trovava già in libertà vigilata, più tardi è stata rilasciata, ma dovrà ora affrontare un nuovo processo. Il portavoce della Lohan ha comunque voluto minimizzare l’accaduto:

«Mentre alcuni fatti devono ancora essere accertati, sembra che tutta questa confusione sia per niente. Siamo fiduciosi che questa questione sarà chiarita nelle prossime settimane e le accuse nei confronti di Lindsay si riveleranno false.»

L’uomo che sarebbe stato investito dalla Lohan è stato ricoverato al Bellevue Hospital e sarebbe ferito a un ginocchio. Secondo quanto riportano alcune fonti, i video della sicurezza non avrebbero però confermato la sua storia. Cosa succederà a questo punto? Lindsay Lohan, recentemente fotografata sul set di Scary Movie 5, rischia di finire nuovamente in prigione?

Fonte: Los Angeles Times