Per Lindsay Lohan è proprio un periodaccio. Costretta da qualche settimana a indossare una sorta di cavigliera anti-alcol, la giovane attrice potrebbe avere nuovi guai con la giustizia a seguito di quanto accaduto al party in onore degli MTV Movie Awards, tenutosi lo scorso 6 giugno al club Las Palmas di Hollywood.

Secondo quanto rivelato da People, infatti, la famosa cavigliera avrebbe segnalato la presenza di una piccola quantità di alcol su Lindsay, mettendo subito in allarme il giudice Marsha Revel che valuterà a breve il rapporto dettagliato dello Scram (così viene chiamato il dispositivo di controllo imposto alla bella star come trattamento di riabilitazione).

Non è ancora chiaro se la cavigliera abbia effettivamente rilevato un qualche tasso alcolico o se sia stata in qualche modo manomessa, infatti a quanto affermano alcuni esperti forensi è possibile che si attivi anche se la persona che la indossa non ha effettivamente bevuto alcolici. Intanto la Lohan sembrava convivere pacificamente con questo nuovo accessorio, che comunque nascondeva sotto gli stivali senza privarsi di fare vita mondana.

Dopo le prime dichiarazioni rilasciate dall’avvocato Shawn Chapman Holley, portavoce dell’attrice che si è subito dichiarata assolutamente ligia al dovere e rispettosa del divieto di bere alcolici, la ventitreenne interprete di “Herbie” ha pensato bene di difendersi attraverso la sua pagina di Twitter sparando a zero contro tabloid e paparazzi. Ecco il suo appello tanto accorato:

Tutte queste notizie sono false e assolutamente sbagliate. La causa di tutto ciò sono le false accuse di giornali e paparazzi.

Qui di seguito Lindsay alla festa degli MTV Awards in alcune foto pubblicate da Gossipcenter, ancora ignara della bufera che il suo curioso braccialetto stava per scatenare.