Sembra che Lindsay Lohan abbia finalmente deciso di liberarsi da ogni sua dipendenza. L’attrice, ora in clinica di disintossicazione in seguito alle sue vicissitudini giudiziarie legate all’abuso di droga e alcolici, sta cercando di ridurre al minimo anche la sua presenza sui social network.

Lo staff dell’istituto in cui si trova l’attrice le ha, infatti, letteralmente sequestrato l’amato cellulare, con lo scopo di tenerla lontana anche dal suo continuo impulso di controllare il suo profilo Twitter e la casella email.

Una fonte ha rivelato al Daily Mail che l’attrice ora ha la possibilità di usare il telefono per sole due ore al giorno e solo per tenersi in contatto con la famiglia e gli amici più stretti.

Tanto è vero che sembra che la Lohan avesse l’abitudine di inviare compulsivamente messaggi di posta elettronica agli amici più stretti ogni volta che si sentiva sola e isolata, per poi scriverne anche su Twitter. Del resto, neurologi e psicoterapeuti hanno più volte dimostrato i loro timori in relazione all’impatto che i social network hanno sul cervello e così lo staff della clinica di rehab ha deciso di togliere ogni possibile distrazione all’attrice, per far sì che questa si possa concentrare solo su sé stessa durante il periodo di terapia.