Lindsay Lohan è fuori dall’Inferno. Non ci riferiamo alla sua recente uscita provvisoria dal centro di rehab in cui era ricoverata, ma alla sua eliminazione dal cast di “Inferno“, la pellicola dedicata alla pornostar anni ’70 e storica interprete di “Gola profonda” Linda Lovelace. Il regista Matthew Wilder ha infatti affermato che nei prossimi giorni verrà annunciata una nuova attrice per la parte da protagonista del suo film.

Wilder ha così spiegato la scelta di rimpiazzare l’inaffidabile Lohan, sempre divisa tra problemi di alcol e droghe e questioni giudiziarie:

Non abbiamo visto Lindsay Lohan nel weekend. Siamo passati sopra molte cose per questo progetto e anche se lei è sempre la nostra prima scelta, abbiamo un piano B in caso non possa girare “Inferno”. Ed effettivamente abbiamo ricevuto una grande risposta da altre persone che vogliono davvero la parte.

Nelle ultime ore il regista ha quindi confermato che non è stata l’attrice a mollare la parte, ma è stato lui in comune accordo con i produttori del film a licenziarla.

Abbiamo atteso Lindsay molto pazientemente per un lungo periodo con un sacco di amore e supporto. Negli ultimi giorni però non ci è riuscito di contattarla, oltre ad altri problemi, e ciò ha reso davvero impossibile per noi andare avanti con lei.