Lindsay Lohan non perde occasione per farsi notare. Questa volta è accaduto alla festa in onore dell’uscita del nuovo film di Clint Eastwood, “J.Edgar”, che vede Leonardo DiCaprio come protagonista assoluto.

L’irrequieta Lindsay Lohan che, ricordiamolo, al momento non sta vivendo giorni felici con un provvedimento di un giudice che le pesa addosso come un macigno, si è imbucata alla festa dove il suo nome non compariva nella lista degli invitati.

Galleria di immagini: Lindsay Lohan

La Lohan, non solo ha messo in difficoltà la sicurezza all’ingresso, insistendo sul fatto che lei avesse diritto a entrare perché regolarmente invitata, ma addirittura ha elencato tutti i nomi delle star che avrebbero potuto garantire per lei.

Chi era presente alla festa giura di averla sentita addirittura urlare il nome di Leonardo DiCaprio, tanto che alla fineè stata lasciata entrare. Peccato però che, appena varcata la soglia del locale, la 25enne abbia subito fatto in modo di farsi notare, barcollando, schiamazzando e manifestando un chiaro atteggiamento aggressivo come quando, ostinatamente, ha cercato invano di fare una foto insieme a DiCaprio, Eastwood e Dustin Lance Black, in quel momento circondati da amici e bodyguard.

Morale della favola: la badgirl è stata cacciata dalla festa, neanche a dirlo. Ma la portavoce della giovane non la pensa com’è stata raccontato dai giornali, e dichiara che la sua protetta non era assolutamente un’imbucata ma un’invitata come tanti altri, oltre a smentire nella maniera più categorica la possibilità che la ragazza sia stata accompagnata alla porta perché ospite non gradita.

Fonte: Vanity Fair