Non ha fatto in tempo a uscire dalla clinica di riabilitazione che già si è impelagata in un’altra accusa, stavolta di furto: Lindsay Lohan ha dei seri problemi a rimanere fuori dai guai. È stata accusata di aver rubato una collana da 5.000 dollari, e anche se uno dei suoi amici l’ha restituita le accuse non cadono.

Nonostante sia evidente che la problematica Lindsay non ha imparato nulla dalle ultime vicende giudiziarie, stavolta ha cambiato reato. Una gioielleria di Venice Beach, dove l’attrice abita da quando è uscita di rehab, ha denunciato la scomparsa di una collana collana.

Galleria di immagini: lindsay lohan 30-01

E visto che le telecamere interne mostrano che l’aveva indosso proprio Lindsay prima della scomparsa, hanno lanciato l’allarme alla polizia che ha predisposto una perquisizione nell’appartamento della Lohan:

“Lindsay è accusata di furto di gioielli, inclusa una collana. Un mandato di perquisizione era stato richiesto martedì per cercare il gioiello in questione nella casa di Lindsay. Lindsay è stata fotografata e c’è un video di lei che indossa il prodotto di gioielleria che è accusata di aver rubato.”

Se non fosse che proprio ieri sera un uomo, che poi si è scoperto essere un amico di Lindsay, ha riportato indietro la refurtiva. Peccato che questo non sia ovviamente sufficiente per far cadere le accuse. E dire che l’attrice ha un’udienza giusto a fine mese per decidere delle sue sorti. Quando si dice la mossa giusta al momento giusto.