È un periodo davvero pieno di problemi per Lindsay Lohan. Oltre al ricovero in rehab e ai continui guai giudiziari, l’attrice ha perso infatti la sua attesa parte nella pellicola “Inferno”. Con chi prendersela, allora? Lindsay ha deciso di concentrare tutta la sua rabbia contro i paparazzi.

Lindsay ritiene infatti proprio fotografi e paparazzi i principali responsabili del ritiro della sua patente: se non ci fossero loro sempre alle sue calcagna, probabilmente non le sarebbero stati negati i suoi privilegi da guidatrice.

Ora che finalmente il County Probation Department di Los Angeles ha ridato il semaforo verde all’attrice per guidare di nuovo, dal Betty Ford center in cui è ricoverata hanno però deciso che era un rischio troppo grosso far tornare la Lohan alla guida di un’auto e questo proprio perché ha troppi paparazzi che la seguono ovunque.

Quindi Lindsay per tutta risposta ha deciso di chiamare il suo avvocato per richiedere un ordinanza restrittiva nei loro confronti. Mentre si attende una decisione dei giudici in merito alla sua richiesta, la povera Lindsay resta però ancora senza patente.