Lindsay Lohan pensava di farla franca anche stavolta, ma si è sbagliato di grosso. Di nuovo dietro le sbarre a pochissimo tempo dalla sua ultima reclusione, Lilo ci è ricascata e ha voluto fare uso di cocaina sperando di non essere scoperta. Come se non bastasse, da un paio di giorni non si parla d’altro che delle sue foto del 2007 che la ritraggono mentre si buca con aria da svampita.

Secondo quanto rivelato da una fonte alla redazione di People, Lindsay starebbe seriamente pensando di ricoverarsi spontaneamente in un centro di riabilitazione, lo stesso dove ha trascorso parte delle sue tormentate vacanze estive. In effetti il “rehab” non è nulla in confronto al carcere, dove la bella Lohan stava per essere rinchiusa prima che il giudice fissasse per lei una cauzione da capogiro.

Lindsay vuole continuare il trattamento di riabilitazione e dice che farà di più di quanto le è stato ordinato di fare.

Lilo deve ancora indossare la famosa cavigliera anti alcol, con la quale ha familiarizzato qualche mese fa, tuttavia queste nuove vicende giudiziarie potrebbero costargli una parte importante in un film: i produttori di “One night with you”, infatti, stanno pensando di affidare il ruolo previsto per la Lohan a Taylor Swift, che era stata inizialmente contattata insieme a Lindsay. Ecco le esatte parole di Richard O’Sullivan:

Il ruolo è veramente fatto su misura per Lindsay, ma stiamo procedendo con cautela finché non si saranno chiarite queste spinose vicende.

Se l’interprete di “Machete” perdesse anche questa occasione sarebbe davvero tremendo per lei, che si è dichiarata comunque consapevole di aver buttato all’aria la sua carriera. Vedremo se questo rinchiudersi in un centro di riabilitazione farà cambiare idea allo staff del film.