Le star di Hollywood non amano sentirsi dire “no” come risposta, e farebbero di tutto per ottenere quello che vogliono. Il motivo della lite, finita anche sul New York Post, tra l’attrice Lindsay Lohan e la modella Jessica Stam, sarebbe stato il tavolo a cui erano state assegnate durante il Wildfox Fall-Collection Party che ha avuto luogo al club 1Oak di Manhattan.

La Lohan, che non è nuova a queste sfuriate in pubblico, avrebbe desiderato essere vicina alla console del DJ, ma a quel tavolo erano già seduti Aaron Voros, giocatore dei New York Ranger, e la fidanzata Jessica Stam. Assieme a loro c’era anche Sean Avery, compagno di squadra di Voros, e, sostiene la Lohan, suo ex fidanzato.

L’attrice, non avendo nessuna intenzione di sedersi affianco al suo ex, ha prima rovesciato il suo drink addosso alla Stam e poi ha cercato di far allontanare dal locale i tre malcapitati, per poter accaparrarsi la loro posizione.

Il proprietario del locale, intervenuto per placare le ire di Lindsay, si è rifiutato di escludere la modella e i suoi compagni dalla festa, facendo alterare ancora di più la Lohan che ha abbandonato il locale nel giro di qualche minuto.

Stam, Voros e Avery, assieme a molti altri dei presenti, sono rimasti sconvolti dal comportamento decisamente eccessivo della Lohan. Non sarebbe comunque la prima volta che LiLo fa parlare di sé per aver cercato di provocare una rissa dentro a un club.