Ripartono dalle dichiarazioni rilasciate su Vanity Fair le buone intenzioni di Lindsay Lohan, la giovane americana che nell’ultimo periodo è salita alla ribalta più per i noti fatti di cronaca che per le sue doti di attrice. LiLo sembra infatti essere intenzionata a risalire la china grazie a un maggiore impegno nel suo lavoro.

La Lohan questa volta sembra intenzionata a raggiungere l’agognato riscatto proprio grazie all’innato talento. Dopo aver trascorso 12 giorni in prigione per non aver rispettato i termini imposti dalla libertà condizionata, una volta nuovamente in libertà l’attrice si è raccontata sul numero di settembre della rivista soprammenzionata.

Queste che seguono sono le sue dichiarazioni:

So di essere un’ottima attrice. E voglio la mia carriera indietro. Voglio di nuovo il rispetto delle gente, quello che avevo quando facevo grandi film. Un sacco di persone mi sfruttavano, prendevano tutto da me, e non davano nulla indietro. Erano lì, intorno a me, solo per fare festa, per il divertimento. Guardavo quelle ragazze, le Brintney e tutte le altre, e mi dicevo: voglio essere come loro.

Inoltre la Lohan ha anche fatto un accenno al noto e tormentato rapporto con il padre, del quale dice:

Credo che il mio obiettivo principale adesso sia superare il trauma che lui ha causato nella mia vita.

Le parole di LiLo non suonano nuove: non è la prima volta che l’attrice dichiara di voler cambiare vita, ma nonostante tutto continua con una certa puntualità a ricadere nelle solite contraddizioni.

Il momento è davvero di quelli difficili, ma è anche vero che uno dei modi migliori per superare l’ennesimo momento buio potrebbe essere davvero quello di gettarsi anima e corpo nel mondo del lavoro. Di seguito alcune foto di Lindsay Lohan in “Machete”, nuovo e interessante film che la vede nel cast.