La maggior parte di noi presta poca attenzione al linguaggio del corpo. Questo solitamente avviene perché siamo poco propensi a considerare linguaggio tutto ciò che non ha a che fare con la lingua parlata, dimenticando quindi che ogni parte del nostro corpo, potenzialmente, può diventare un mezzo per esprimerci.

Linguaggio non è soltanto ciò che comunichiamo servendoci della voce; linguaggio può essere anche un’espressione del viso, un gesto che compiamo abitualmente in talune occasioni, l’espressione dei nostri occhi… E poi pensiamo all’arte.. Non è forse uno dei modi più incredibili attraverso cui esprimerci?

E poi pensate ancora ai gesti che compite quando siete interessati a qualcuno, magari fatti in modo istintivo, quasi senza accorgervene. Se volete sapere se la persona che avete di fronte è attratta da voi, ad esempio, potete osservarne le pupille – che tendono a dilatarsi in questo caso – o ancora guardate le sue labbra – se se le lecca o se le mordicchia probabilmente ha voglia di voi.

Altri segnali che potrebbero indicare l’attrazione fisica sono l’accarezzarsi i capelli oppure altre parti del corpo: toccarsi i capelli può essere un gesto molto sensuale, sfiorare altre parti del proprio corpo può voler dire che in qualche modo si sta già provando piacere, magari perché si pensa già a cosa potrebbe accadere di lì a breve.

photo credit: Daniel Stark via photopin cc