La {#moda} e lo stile sono parte integrante della vita del 45% delle donne. A dirlo è un’indagine di Biembi, azienda impegnata nella creazione, produzione e distribuzione di prodotti dedicati al fashion e al tempo libero, che ha voluto rivelare alcune piccole ma importanti abitudini e {#trend} femminili, rivelando come a distanza di anni dalla scomparsa, nel pantheon delle icone di stile femminili restino ancora saldamente i nomi di Audrey Hepburn e {#Marilyn Monroe}, miti intramontabili che hanno fatto la storia del cinema e dell’eleganza.

Non ci sono solo le due splendide bellezze a dominare i canoni dello stile al femminile: nella classifica stilata da Biembi, seguono Grace Kelly e Lady Diana insieme a {#Madonna} e al fascino di Sophia Loren. Tra le 240 donne dai 14 anni in su intervistate online, è emerso anche che sono gli {#accessori} a fare il look: infatti, il 58% delle donne li sceglie in base al proprio abbigliamento, dando particolare importanza alle {#borse}; se il 26% le cambia ogni stagione, seguendo le ultime tendenze proposte dal mercato, il 9% ne ha addirittura una da abbinare a ogni capo di vestiario, rivelando così la costante attenzione alla propria immagine, rimanendo sempre trendy e al passo della moda.

Eleganza e stile, sì, ma anche praticità: il 25% delle donne ha affermato di prediligere la comodità rispetto alla ricerca ossessiva dell’ultima moda, una scelta che si riflette nella praticità e nell’originalità degli accessori scelti. Ma cosa non manca mai nella borsa di una donna? Un altro accessorio fondamentale: gli {#occhiali da sole}; ben il 21% non li dimentica mai a casa, indipendentemente dalla stagione, insieme al portachiavi (13%) e a una mini trousse dedicata al {#make-up}, sempre tra i primi pensieri del mondo in rosa, immancabile in ogni occasione.

E il telefonino, simbolo indiscusso della modernità? Con il suo 44% di preferenze, si aggiudica a mani basse il primato degli accessori indispensabili, sebbene il 32% delle donne ammetta candidamente di non riuscire mai a rispondere in tempo alle chiamate. Per fortuna, il 38% delle intervistate invece ci riesce benissimo, sebbene all’ultimo momento; colpa forse di una borsa troppo piena o poco organizzata? Un altro dei tanti misteri al femminile.