Nessun uomo potrà mai capire fino in fondo le gioie e i dolori che una donna prova durante i nove mesi di gravidanza. Questo è un concetto indubbio. Sempre più teorie scientifiche, tuttavia, stanno focalizzando l’attenzione sullo stato d’animo e sulle problematiche psicologiche dal punto di vista maschile.

Abbiamo visto quali effetti può avere la nascita di un figlio su un padre, che all’improvviso può soffrire di quella che lo psichiatra inglese W. H Treathowan ha chiamato Sindrome della covata. Se dopo il parto, infatti, un neopapà potrebbe accusare attacchi di panico e stati d’ansia in generale, anche nel corso della gestazione lo stress per un uomo non è poco.

Galleria di immagini: Padri e gravidanza

Un recente studio condotto da un team di ricercatori dell’Università del Missouri, ad esempio, ha messo in evidenza una dinamica particolare che coinvolge mamma, neonato e papà. Secondo ManSoo Yu, responsabile della ricerca, gli uomini non possono essere considerati come semplici spettatori, partecipi soltanto nel momento del concepimento.

“Troppo spesso gli uomini sono considerati come meri osservatori del processo di gravidanza. Un errore, anche perché gli uomini giocano un ruolo fondamentale per sostenere e prendersi cura della compagna in dolce attesa. È importante riconoscere e tutelare il benessere emotivo degli uomini, così come quello delle donne. Fornire assistenza prenatale ai padri in attesa può incoraggiare gli uomini ad avere un ruolo propositivo in gravidanza. Cosa consentirà di ottenere migliori risultati in termini di salute materna e infantile.”

Lo stress accusato da un futuro padre, quindi, potrebbe influire sullo stato psicologico della mamma e, successivamente, anche nel temperamento e nella serenità del neonato. C’è tuttavia una diversità di fondo tra le ansie che colpiscono una donna incinta e quelle che, invece, riguardano il partner. Sembra infatti che per un uomo il problema che fa scaturire più stress è dato dalla valutazione del lato economico familiare. In poche parole, un padre si preoccupa che le risorse della coppia non siano sufficienti a coprire i fabbisogno del piccolo.

Osservando la vita di quasi 132 papà e mamme in attesa, gli studiosi hanno scoperto che esiste un legame stretto tra lo stress di un futuro padre e la salute di mamma e bimbo. Capire la diversa natura di questo stress, rispettivamente emotivo per le donne ed economico per gli uomini, è tuttavia fondamentale per riuscire a garantire il sostegno adeguato a entrambi i membri della coppia.