Ormai lo abbiamo imparato: un programma televisivo non si può definire di successo se non provoca dibattiti e polemiche. Questa volta ad alzare i toni è stato “Ballando con le Stelle“, il talent show condotto dalla bella e brava Milly Carlucci.

Tutto nasce dall’abbandono da parte di uno dei concorrenti di questa edizione, l’attore Lorenzo Crespi, che due settimane fa ha deciso di lasciare il programma, annunciando la decisione proprio durante la gara, e senza avvisare prima né la conduttrice, né tanto meno la sua insegnante e partner nella competizione, la ballerina Natalia Titova, la quale, per regolamento, non potrà nemmeno continuare gareggiando da sola.

La cosa sarebbe potuta finire lì, se non fosse che ieri è stata trasmessa una video intervista di Crespi durante il programma domenicale “L’arena” di Massimo Giletti, nella quale l’attore ha fatto dichiarazioni che da un lato volevano spiegare il motivo della sua decisione, ma dall’altro suonavano come un pesante j’accuse nei confronti del programma stesso:

Io sono un uomo libero, lo avevo detto anche gli altri anni, quando già mi avevano chiamato, che non sono fatto per i reality, sono un uomo libero con dei valori, ho fame, e a regime non mi metto

ha dichiarato l’attore, e non è ben chiaro se sia solo un problema di insofferenza ad una dieta rigorosa o ci sia dell’altro.

Si, perché pare che Crespi, in realtà, abbia mal digerito le lodi della giuria tessute nei confronti di altri concorrenti, e che addirittura sia convinto che la vittoria sia già stata decisa a tavolino: a vincere sarà il “beautiful” Ronn Moss.

Che dite, c’è del vero o sono solo i capricci di una star?

Milly, intanto, ha tirato fuori le unghie e si è difesa, precisando soprattutto che Ballando non è un reality, ma semmai un talent show.

Come andrà a finire?