Come era già stato annunciato, i fan della serie televisiva Lost si sono molto arrabbiati con il presidente americano Barack Obama: l’uomo più importante del mondo aveva programmato il suo discorso a reti unificate rivolto al Congresso per il 2 febbraio, proprio la data destinata alla prima puntata della sesta e ultima stagione della serie televisiva americana più seguita.

Ma come si apprende dal sito Trendystyle, il Presidente Obama fa sapere, tramite il suo portavoce, che l’intervento presidenziale non inciderà con la data dell’inizio della stagione di Lost.

Inizialmente, come tutti gli anni, il discorso all’Unione doveva tenersi l’ultimo martedì di gennaio, quindi il 26. Tutte le emittenti statunitensi si sono regolate su questa data, mantenendo liberi i palinsesti a favore dello “State Of The Union Address”.

Il Presidente, tuttavia, avrebbe posticipato il suo discorso di una settimana esatta, in concomitanza con la prima puntata di Lost 6, per permettere al Congresso di approvare la riforma sanitaria.

La notizia è stata smentita venerdì scorso. Robert Gibbs, portavoce del Presidente, ha rassicurato tutti i fan dei sopravvissuti al volo Oceanic 815:

Con il suo discorso sullo Stato dell’Unione davanti al Congresso, il presidente Barack Obama non metterà in pericolo la messa in onda della prima puntata della sesta e ultima stagione di Lost.