In occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids, che si svolgerà come ogni anno il primo dicembre, è stata rilasciata la prima applicazione dedicata a chi è affetto dal virus HIV. Si chiama Hiv Bookmark, è disponibile gratuitamente per iPhone, Android, BlackBerry e Symbian ed è dedicata al supporto delle persone che stanno seguendo una terapia.

L’app per l’Hiv è stata sviluppata in Italia ed è disponibile in italiano e in inglese, ed è utile poiché fornisce elementi di prevenzione, sensibilizzazione, informazione e supporto psico-sociale. Visto che nel territorio italiano gli smartphone sono sempre più diffusi e a oggi se ne contano circa 20 milioni, uno strumento di supporto qual è quello di un app potrebbe rivelarsi utile per la lotta all’Aids.

Hiv Bookmark ricorda ad esempio il giorno della visita da effettuare dal medico, fornisce informazioni utile sulle terapie che si possono fare e ricorda l’ora in cui è necessario prendere il farmaco, qualora si fosse affetti da Hiv. Queste sono solo alcune delle caratteristiche sulle quali si basa l’app, sviluppata da Nps Italia Onlus, che spera di sfruttare le nuove tecnologie per semplificare la vita dei pazienti affetti da Aids in Italia e nel mondo.

Stando agli ultimi dati, sono oltre 34 milioni i malati di Aids e 143 mila o 165 mila sono presenti nel nostro Paese.