Nell’ultimo giorno della Paris Fashion Week, strutture cubiche, sferiche e piramidali hanno accolto la sfilata donna Louis Vuitton Autunno-Inverno 2016. È una collezione, quella disegnata da Nicolas Ghesquière, fatta di capi tecnici, pratici e d’avanguardia, che riprendono le curve del corpo femminile e suggeriscono movimento e velocità.

Parola ordine? Commistione, di tessuti, di ispirazioni, di fantasie e universi, in nome di una donna che sa da dove viene ed è consapevole di dove andare.

Vediamo quindi, in questo universo immaginifico, i 10 must have della collezione autunno inverno 2016-2017 di Louis Vuitton.

  1. Maglia: è stretch, dai colori brillanti e dalle forme slim. Perfetta da portare sotto impalpabili abitini di seta, con fantasie a contrasto.
  2. Leggings ergonomici: ultrafemminili, perfetti per silhouette longilinee. Si abbinano con giacche tecniche, con fantasie che ricordano l’anatomia umana.
  3. Top in pelle: si porta sopra ad abiti leggeri, la scollatura a V è profonda e le linee sono nette.
  4. Pantalone cropped in pvc: rosso o nero, è il passepartout della collezione. Perfetto con blazer attillati o camicie che lasciano la pancia scoperta.
  5. Cappotto doppiopetto: linee marziali e colori che ricordano la divisa dei soldati francesi, regala un allure guerresco e molto chic.
  6. Abito di seta: guerriera di giorno, la donna immaginata da Nicolas Ghesquière la sera si trasforma una femme fatale di altri tempi, avvolta in seta impalpabile che sottolinea le forme.
  7. Pochette: fantasia animalier o monogram per la piccolissima pochette con le frange. Può contenere poco più di un rossetto (nero o comunque scurissimo, secondo le indicazioni di Ghesquière), ma è davvero una chicca a cui difficilmente le fashion addicted potranno resistere.
  8. Anfibi: punta rotonda rinforzata e carrarmato come il più classico degli stivaletti militari, ma dotato di un tacco alto e solido, per sostenere rialzata la donna guerriera di Louis Vuitton.
  9. Guanti neri: già visti nella collezione pre-Fall, in sfilata la pelle nera che avvolge le braccia impreziosisce gli outfit più impalpabili, a contrastare la leggerezza della seta.
  10. Colbacco di pelliccia: difficile immaginare dalle nostre parti giornate tanto fredde da necessitare un tale copricapo, eppure la rivisitazione extralarge del classico colbacco si candida a diventare un must have della prossima stagione.