Grande responsabilità per l’ex gieffino Luca Argentero, scelto per il ruolo di protagonista nelle prossima fiction incentrata sulla vita del pugile triestino Tiberio Mitri.

“Un pugno un bacio”, è il titolo della miniserie in due puntate diretta da Angelo Longoni e prodotta da Cristaldi Film. Le riprese della fiction, che verrà trasmessa su Rai Uno, inizieranno tra qualche settimana nella città di Trieste.

Per il ruolo di protagonista si erano fatti tanti nomi: Raoul Bova, che lo stava preparando nel 2004 con Stefano Reali, Beppe Fiorello, Giorgio Pasotti e Alessio Boni, ma alla fine i guantoni li indosserà Argentero.

Mitri è stato un grande pugile: tra le sue imprese più prestigiose ricordiamo nel 1948 la conquista del titolo italiano dei pesi medi e, l’anno successivo, quello europeo. Terribile la sua morte: il 12 febbraio del 2001 fu travolto da un treno locale a Roma, in circostanze mai chiarite del tutto.

Il celebre Mitri, oltre a essere protagonista sul ring, ha lavorato anche nel cinema, con piccoli ruoli. Tra i suoi film, “I tre corsari” (1952), “La grande guerra“, al fianco di Vittorio Gassman e Alberto Sordi, “La signora della notte”, nei panni di se stesso, e il cameo in “Pugili” del 1995. Sul finire degli anni Ottanta lo troviamo in TV nella serie “Classe di ferro” di Bruno Corbucci nel ruolo del pizzaiolo amico delle reclute.