Il festival di Sanremo si avvicina: quest’anno l’evento avrà al timone anche le Iene Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, che per la prima volta si troveranno a dover affrontare una platea teatrale completamente differente da quella a cui sono abituati.

Il palcoscenico dell’Ariston mette paura a tutti e, anche se non vogliono ammetterlo, Luca e Paolo hanno i sintomi della tremarella per la prima esperienza sanremese. I due, che hanno seguito il festival di Sanremo da bambini, vestiranno i panni di presentatori seri:

Saremo seri, dei veri presentatori e non dei disturbatori. È incredibile quando ci vedranno le nostre madri, ma la prima cosa che faremo è proprio presentare una canzone con tanto di “…ed ecco l’orchestra…”. Il fatto è che il Festival di Sanremo è una cosa davvero molto importante in Italia, non avremmo mai pensato un giorno di doverlo presentare. Lo vedevamo da piccoli e qualche volta l’abbiamo seguito anche da grandi in TV.

Insomma, i due lasceranno a casa i vestiti da “Camera Cafè” e gli occhiali neri da Iena e vestiranno smoking per spalleggiare Gianni Morandi nella conduzione del Festival. Tuttavia, la difficoltà non è da sottovalutare visto che Luca e Paolo dovranno affrontare un tipo di programma mai condotto prima:

Il fatto è che con Sanremo ci ritroviamo a fare una TV che non avevamo mai fatto prima e anche a imbatterci, come è accaduto solo ieri, con programmi come Porta a porta. Ed è interessante vedere quest’altro lato della TV.