Quello che sembrava un semplice disaccordo sul contratto di lavoro, come possono essercene tanti nel mondo dello spettacolo, si è rivelato invece un provvedimento unilaterale.

Luca Jurman spiega, in un’intervista a “Visto”, come la produzione di Amici abbia deciso di estrometterlo dalla trasmissione senza fornire la benché minima spiegazione.

Sinceramente, non capisco. Mi hanno lasciato fuori senza spiegarmi perché. Zanforlin parla di una mia disponibilità di soli due giorni, io avevo parlato di tre iniziali, più uno.

Non si tratta, di conseguenza, di una questione di impegni del cantante: gli autori di Amici avrebbero perciò mentito sulla disponibilità di Jurman.

Inoltre, il professore che ha portato alla vittoria Marco Carta e Alessandra Amoroso dichiara di aver dato la sua disponibilità anche per il serale, proponendo la sua presenza per più di quattro giorni a settimana.

Dall’intervista si evince come l’insegnante fosse in attesa di una telefonata di conciliazione con la produzione, comunicazione tuttavia mai avvenuta.

Nonostante si notino altre assenze dietro la cattedra dei professori, quali ad esempio Gabriella Scalise, impiegata nel dietro le quinte, l’unico di cui si sente veramente la mancanza è proprio il grande Jurman.