Il bacio è fondamentale in un rapporto di coppia e addirittura si crede che il primo bacio si ricordi più della prima volta che si fa l’amore con la persona che si ama. A volte, però, il nostro lui non è un baciatore perfetto, e in questo caso è lecito chiedersi: può essere ugualmente un buon partner?

Il primo bacio dovrebbe essere qualcosa di molto coinvolgente ed emozionante, da ricordare per il resto della relazione, ma anche i baci che si danno quotidianamente non dovrebbero mai essere dati tanto per dare. Secondo alcune persone, baciare è una vera e propria prova d’amore, e intraprendere una storia sentimentale dopo un primo approccio decisamente brutto non è consigliato da alcune ragazze.

Galleria di immagini: Baci famosi

Un rapporto sentimentale passa infatti dal primo bacio ad altri livelli, e se uno dei due va male in questo atto o non c’è nessuna alchimia tra le due persone, allora tutto potrebbe essere un disastro. Alcune, poi, pensano che un cattivo baciatore sarà altrettanto scarso anche a letto.

Altre invece sono convinte di poter insegnare al proprio fidanzato l’arte del bacio, e che comunque non sia correlata la bravura in questo campo con quella nel fare sesso, anzi che siano due cose ben distinte e separate. Chiaramente, insegnare a qualcuno come si bacia può essere piacevole e divertente, un ottimo modo per passare il tempo e soprattutto per creare un legame più sincero con una persona e condividere certe emozioni.

Per un bacio perfetto bisogna stare attenti a non far male con le mani, magari a non tirare i capelli, a non parlare mentre si bacia per non interrompere il momento romantico e a non far notare al partner eventuali sbagli. Baciare a lungo, tra l’altro, aumenterebbe la probabilità che tra i due si accenda la passione.

E voi che ne pensate, intraprendereste una relazione sentimentale anche se il ragazzo che avete conosciuto è sexy e attraente ma bacia decisamente male?