Se vi siete mai chieste se il ragazzo che vedete da poco o anche quello con cui uscite da tempo, sia davvero attratto da voi, se è veramente preso e non vi considera solo una specie di amica, ci sono tre segnali, anche un po’ bizzarri, che potrete tenere d’occhio già dal prossimo appuntamento.

Prima di tutto portatelo a cena fuori e guardate cosa ordina. Non tanto per scoprire qualche lato nascosto del suo carattere in base a quello che mangia, ma per vedere se ordina qualcosa di macho oppure no: se lo fa, è buon segno. Secondo uno studio dell’università della North Carolina, quando un uomo ordina una bistecca, al posto della pasta che magari preferirebbe, è per dimostrare alla propria donna di essere un vero maschio, e impressionare la compagna.

Galleria di immagini: Flirt

Un altro segno efficace del fatto che è proprio cotto, è se comincia a parlare come voi. Se usa le parole che usate voi, i vostri modi di dire e persino la vostra intonazione, significa senza ombra di dubbio che gli piacete. Dice Jessica Lakin, psicologa dell’Università di Drew:

Un uomo mimerà inconsciamente il modo in cui parlate per apparire più piacevole.

Un test? Cominciate a buttare spesso una parola precisa nei vostri discorsi (cioè, comunque, praticamente) e guardate se dopo un po’ la usa anche lui.

Ultimo segnale indiscutibile: quando gli si annebbia il cervello tanto che dimentica cose banali, dove lavora o come si chiama la vostra compagna di stanza. Sembra infatti che quando un uomo è davvero attratto da una donna, impieghi talmente tanta concentrazione nel tentare di fare colpo che ha una perdita temporanea della memoria breve.

Se avete riscontrato tutti i tre i segnali nel vostro partner, potete dormire sonni tranquilli: avete davanti un uomo davvero innamorato.