Tradite dal vostro uomo, insieme al quale avevate investito molto? Prese in giro? Usate e arrabbaite?

Se vi siete mai chieste che aspetto abbia la frustrazione, quel biglietto stampato al computer può dirvi molto… storia di una donna che, ferita e umiliata, ha deciso di sbollire la sua rabbia in modo plateale…

Si tratta di una vera e propria campagna di protesta, quella attivata da Lisa Hennessy, 44 anni e manager di negozio, contro l’uomo che lei credeva fosse il suo fidanzato da ormai otto mesi.

Lui però aveva un’idea un po’ differente. Anzi, ne aveva tre: Paul Marshall, 40 anni, portava allegramente avanti tre storie (serie) parallele con tre donne ignare l’una dell’altra. Che la faccenda sia un problema suo è banale affermarlo se non fosse che, per far incastrare i suoi appuntamenti, Paul inventava malattie incurabili e problemi immondi tanto da far patire con preoccupazioni e apprensioni il suo harem.

Oltre ai vari tipi di giuramenti solenni sulla vita della sua figlioletta di circa 4 anni (sistematicamente rivelatisi falsi), Mr Marshall ha infelicitato il Natale della sua “fidanzata ufficiale” facendole credere che suo nipote fosse gravemente malato e che richiedesse l’impellente presenza dello zio nel corso di tutta la notte di Natale… che poi, si scoprirà, l’uomo avrà passato festeggiando con la terza donna.

“Sfortunatamente queste relazioni si sono mescolate tra di loro. Il passato mi ha inseguito”

– si difende l’uomo, palesando nuovamente la sua totale incapacità di responsabilizzazione.

Ma dopo l’ennesimo pelouche che recitava “I love you this much” e che si è scoperto regalato in copia ad un’altra (contemporanea) fidanzata, la furibonda Lisa Hennessy scopre tutto e si ribella.

In “joint-venture” con una delle fidanzate di Paul (anche lei disillusa e arrabbiata), Lisa scrive un messaggio in cui riassume i comportamenti deplorevoli dell’uomo, allega una foto, stampa la locandina in più di 150 copie che attacca (con l’aiuto della nuova alleata) per le strade di Southampton.

È un uomo senza cuore. State attente, corteggia le donen single, poi le usa, le tradisce e spezza loro il cuore!!! Se cerca di avvicinarvi con il suo fare intrigante, scappate da lui.”

L’uomo, che si è anche ritrovato l’auto coperta di vernice, è rimasto sconvolto dalle locandine appese per la strada. Benché non ci fosse scritto il suo nome, Paul si dichiara colpito dalla figuraccia, pentito e quant’altro.

“Ho sbagliato, non lo farò più. Chiedo scusa non solo a queste donne, ma a tutte quelle che in passato ho offeso e fatto soffrire”

Speriamo.