Questa foto è il ritratto della coppia perfetta? Lui che stira, lei che si svaga. Magari fosse così. Il modo migliore per far rilassare un uomo è lasciarlo crogiolare sul divano in completa solitudine, occupandosi nel frattempo delle faccende domestiche.

Una ricerca statunitense ha sancito una dura verità abbastanza spiacevole per il sesso debole. Non solo i mariti e compagni aiutano sempre meno in casa, lasciando che il peso della gestione familiare gravi solo e soltanto sulle mogli, ma è proprio quando queste sono impegnate nella pulizia dei pavimenti, piuttosto che ai fornelli, che riescono a rilassarsi di più.

Galleria di immagini: La camera da letto di un uomo

Un team di studiosi dell’Università della California ha studiato le abitudini di 30 coppie di Los Angeles, mettendo alla prova i loro livelli di stress durante la settimana e nel weekend. Per le donne la routine più comune è, purtroppo, sempre la medesima: passare la maggior parte del tempo libero a svolgere i lavori di casa. Per gli uomini, vale l’esatto contrario. Le ore extra lavorative sono totalmente dedicate al relax e al divertimento.

Valutando il livello di stress dei due membri della coppia, è risultato che nella maggior parte dei casi gli uomini manifestavano livelli di stress inferiori quando avevano a disposizione molto tempo libero, e quando le loro mogli stavano svolgendo le faccende domestiche.

“È un po’ come dire, se sai che tua moglie è impegnata ad aiutare i ragazzi a fare i compiti, oppure si trova nella lavanderia a fare il bucato, allora sai che è il momento di tirare su i piedi e rilassarti”.

Questa teoria ha un risvolto abbastanza inedito, che certo non va a favore del sesso maschile. Pare infatti che alla base ci sia la capacità degli uomini di gongolare quando un’altra persona lavora, e loro invece se ne stanno comodamente con i piedi per aria. Che si tratti di puro maschilismo o di un atteggiamento più generale non è dato saperlo. L’unica cosa che conta, tuttavia, è che sempre più donne e mamme si trovano ad avere pochissimi minuti al giorno da dedicare a se stesse.

Ci chiediamo, infine, se lo stato di beatitudine provato da un uomo sarebbe lo stesso se a girare per casa con il piumino in mano fosse una colf, magari giovane e bella.