Tutti col naso in su a guardare la Luna rossa. Il fenomeno astronomico tanto suggestivo avverrà il prossimo 15 giugno a partire dalle 22.12, in corrispondenza dell’eclissi di Luna. Che stavolta, per una concatenazione di cause, si presenterà di un colore rosso scuro e opaco.

Tutto merito del fatto che stavolta il cono d’ombra proiettato dalla Terra sulla Luna, che si troverà tra il nostro pianeta e il Sole, sarà molto grande proprio per la vicinanza del nostro satellite naturale. Un avvenimento eccezionale, a quanto sembra, poiché capita molto raramente. Inoltre anche il cielo sarà rosso, grazie alle ceneri vulcaniche delle eruzioni avvenute nei giorni scorsi in Cile e in Islanda.

Galleria di immagini: La luna

L’astronoma Elena Lazzaretto dell’osservatorio di Padova dell’Istituto Nazionale di Astrofisica ha raccontato:

“L’eclissi sarà ben visibile dall’Italia. La Luna comincerà a entrare nel cono d’ombra della Terra alle 21.22, raggiungerà il culmine alle 22,12 ed uscirà dall’ombra alle 23.03. È fortunatamente un orario che si presta benissimo per tutti: non è a tarda notte, come è successo in altri casi.”

La Luna sarà molto bassa sull’orizzonte, così per osservarla al meglio bisognerà averlo sgombro da ostacoli in direzione sud-est. Un consiglio per chi si trova in Puglia: potreste vedere l’eclissi dal luogo che ospita il faro di Punta Palascìa, presso Otranto, il punto più a sud-est del Belpaese.