Sembra proprio che le donne non abbiano più scuse per trascurare la cura del proprio corpo. Anche per le lavoratrici più impegnate e stacanoviste, infatti, esiste un modo per ottimizzare le ore della giornata, sacrificando la pausa pranzo e impiegando questi preziosissimi sessanta minuti facendo una visitina all’estetista di fiducia.

Esistono sempre più centri estetici specializzati in “mini” trattamenti, cure di bellezza concentrate in pochissimi minuti (dai 3 ai 15), pensate proprio per chi ha poco tempo a disposizione e ha bisogno di intervenire su tutte le parti del corpo, dalla testa ai piedi. Una giornalista del Daily Mail ha testato personalmente quante cure di bellezza “mignon” si riescono a fare in un’ora di tempo. Il risultato sembra veramente incredibile.

È possibile avere sopracciglia perfette in tre minuti? A quanto pare si, grazie all’innovativo “Threading“, letteralmente filettatura, una tecnica che prevede l’uso di un filo particolare che rimuove i peli dal follicolo. La procedura è abbastanza dolorosa, ma certamente velocissima. Anche una cera depilatoria a base di lavanda, per quanto riguarda le gambe, sembra garantisca ottimi risultati in soli sette minuti.

Se una seduta di trucco in sette minuti può essere fattibile, è invece difficile credere che per abbronzarsi in modo duraturo ed efficace siano sufficienti solo 8 minuti: il risultato è garantito dallo spray “Vita Liberata“, che a quanto si dice è molto diffuso tra le star di Hollywood. Per quanto riguarda la pulizia del viso, il trattamento “CACI Hydratone” agisce in dieci minuti attraverso piccoli rulli mossi da impulsi elettrici.

Aggiungiamo quindici minuti tra messa in piega e cura delle unghie, tutto in contemporanea, cinque dedicati ai massaggi, ed ecco che si può rientrare in ufficio praticamente come nuove. Se poi si considera che non è rimasto tempo neanche per un panino, anche il peso ne avrà giovamento.