Una laurea alla Bocconi e un master ad Harvard? O una laurea in ingegneria e uno stage alla Nasa? Entrambe le strade formative sono positive e portano sicuramente lontano nel mondo del lavoro. Ma il modo per completare una carriera e aspirare a uno stipendio più alto è essere attraente. E la cosa sembra valere più per gli uomini che per le donne, a leggere i risultati di uno studio effettuato in Australia.

=> Scopri il look giusto per un colloquio di lavoro

Già, perché il primo studio fatto apposta per verificare se ci fosse correlazione tra bellezza fisica e conto in banca, ha mostrato che i rappresentanti del sesso forte giudicati attraenti guadagnano una media di 32.150 dollari australiani in più di quelli brutti e magari con la pancia, calvi e coi brufoli perenni, pari a poco meno di 26mila euro. Per la precisione, si parla di 81.750 dollari contro 49.600.

Gli autori dello studio, Jeff Borland e Andrew Leigh, hanno sottolineato anche che nel caso delle donne questa differenza è meno rilevante ed è più difficile da misurare. Hanno comunque voluto sottolineare che i canoni di bellezza non sono stati decisi da loro stessi né da membri del loro staff bensì da interviste “porta a porta” fatte presso gente comune attraverso delle immagini fotografiche.

=> Scopri i nuovi canoni estetici della bellezza femminile

«Trovo che questo risultato sia simile a quanto accade in politica – ha detto un parlamentare australiano – dove la fotogenicità, il modo di porsi e di vestirsi e l’aspetto fisico sono elementi che favoriscono l’elezione». Ma l’affermazione successiva riflette un modo di pensare che in Australia come altrove è duro a morire: «La bellezza esteriore ha aiutato più gli uomini di quanto abbia fatto con le donne, forse perché il pensar comune dice che una bella signora non può anche essere intelligente. Mentre per i maschi non è così».

Lo studio ha mostrato anche che gli uomini che gli intervistati hanno considerato sotto la media in quanto a bellezza, avevano una possibilità minore di avere un lavoro e di essere sposati con donne di alto profilo con un reddito elevato.

=> Scopri dove le donne ricevono stipendi più alti

C’è poi un aspetto curioso della faccenda: i risultati di questa inchiesta ricalcano quelli emersi da uno studio risalente al 1984 per quanto riguarda gli uomini ma non per le donne: per queste ultime essere di bell’aspetto sembra più importante oggi che allora sia per ottenere un lavoro, sia per guadagnare bene sia per sposarsi.

Intanto, dal lontano Texas un economista ha lanciato una proposta: votare una legge che preveda la bruttezza fisica come un elemento per avere una corsia preferenziale nelle assunzioni, alla stregua della razza, del sesso o della disabilità fisica. Ma questo, secondo gli esperti, è un confine che non deve essere superato.

Fonte: The Sydney morning Herald