Alle donne piacciono i bad boys, i rugbisti e hanno una passione segreta per i pompieri. Va bene, ma dove li mettiamo tutti quei bellissimi ragazzi dal viso pulito e il maglioncino appoggiato sulle spalle? A quanto pare, il ragazzo della porta accanto ha ormai soppiantato il macho nelle fantasie sessuali delle italiane.

Sembra infatti che tra le esponenti del sesso femminile ci sia una forte tendenza in atto a preferire il classico gentiluomo al maschio tutto muscoli, che sebbene apparentemente più sexy non ha quelle caratteristiche ritenute invece fondamentali: gentilezza, educazione e disponibilità.

Galleria di immagini: L'uomo perfetto

Questo è il nuovo uomo ideale, lontano anni luce dal palestrato e vicino al principe azzurro che arriva in aiuto della bella donzella indifesa. Ad affermarlo è un sondaggio della Meta Comunicazione dal titolo “L’uomo dei sogni”, condotto attraverso le più note community e social network virtuali. Per il 67% delle intervistate il maschio perfetto deve essere semplice ed educato, per il 53% deve anche saper coinvolgerle e per il 69% deve riuscire a capire le donne, impresa più facile a dirsi che a farsi.

Bello quanto basta, galante, dotato di un carattere deciso ma soprattutto in grado di offrire conforto nel momento del bisogno, e attento alle esigenze quotidiane della partner. La maggioranza delle interpellate, infatti, ha sottolineato come preferisca piccole attenzioni giornaliere piuttosto che grandi gesti una tantum.

Ciò che invece le donne non sono più disposte a tollerare nei maschietti, sono tutti quei comportamenti che le mettono in ombra e che segnano un’inequivocabile tendenza verso l’egocentrismo: stop quindi a un’eccessiva cura del corpo, così come a quel tipico atteggiamento superficiale che spesso e volentieri è terreno fertile per i litigi di coppia.

Ma esistono realmente uomini che incarnano questo ideale di perfezione acqua e sapone? Certamente, e sono proprio le protagoniste del sondaggio a citare in primis il brasiliano Bruno Cabrerizo (61%), seguito da Kim Rossi Stuart (59%) e Raoul Bova (59%), due volti made in Italy che non smetteranno mai di popolare i sogni delle connazionali…