Dopo Texas di Fausto Paravidino, Riccardo Scamarcio e Valeria Golino lavoreranno nuovamente insieme. I due, che sono anche compagni nella vita, saranno diretti da Sergio Rubini, il film sarà ambientato in Puglia, terra di origine del regista e di Riccardo Scamarcio.

Il titolo del film sarà “L’uomo nero“, si tratterà di una commedia drammatica è sarà ambientata negli anni Sessanta. Il film racconta la storia di Gabriele Rossetti (Fabrizio Gifuni), un uomo di mezza età che fa ritorno nei suoi luoghi di origine a causa di una improvvisa malattia del padre Ernesto (Sergio Rubini).

Questo ritorno a casa rievocherà gli anni ’60, quando Gabriele era solo un bambino di otto anni e ammirava il padre capostazione che si dilettava anche con la pittura. Il film è stato girato a Mesagne paese non molto distante da Brindisi, molte altre riprese sono state effettuate fra Bari e dintorni.

La pellicola sarà disponibile nelle sale dal 4 dicembre, e conferma il sodalizio nato fra Rubini e Scamarcio con “Colpo d’occhio“, film del 2008.