L’uomo perfetto? Spesso più un miraggio che una fattibile realtà. Vi sono uomini bellissimi che si rivelano spietati traditori, compagni leali e romantici ma inaffrontabili dal punto di vista estetico e giovani intraprendenti però privi del giusto savoir-faire. In questo mare di possibilità, l’anima gemella diventa di certo un miraggio, come orientarsi quindi per scovare un uomo davvero meritevole?

A rispondere a questo annoso quesito ci pensa uno studio della Villanova University, che ha scoperto un metodo infallibile per scovare l’uomo perfetto: il compagno ideale si celerebbe, infatti, nei social network. Ma Internet è un oceano immenso e la pesca a strascico potrebbe portare a galla anche spaventosi scorfani, quindi come si procede nella scoperta? La risposta è altrettanto semplice: gli uomini perfetti curano minuziosamente il loro profilo su Facebook.

La ricerca ha utilizzato un metodo quasi infallibile per arrivare a questo risultato: ha chiesto a un gruppo di donne dai 22 ai 25 anni di catalogare oltre 100 immagini maschili prese dai network sociali, assegnando un punteggio in base a bellezza, mascolinità e stima di sé. A un gruppo di controllo, invece, sono state fornite le frasi scritte da questi uomini, questa volta prive di fotografie, e il risultato è stato univoco: l’uomo ideale è quello che cura attentamente Facebook, pubblicando fotografie altamente selezionate e dimostrandosi intelligente, simpatico e perspicace nella scrittura. E, a quanto pare, non è nemmeno la questione estetica a farla da padrone, perché gli uomini più desiderati sono risultati essere quelli dalle sinapsi funzionanti.

La spiegazione di questo esperimento è immediata: un uomo che ha alta consapevolezza di sé stesso e delle proprie peculiarità, oltre che a condividere un elevato rispetto per il gentil sesso, lo dimostra online anche nelle attività quotidiane. Quindi, per inferenza, è meglio che ogni nuova conoscenza sia accompagnata da un’incursione su Facebook, perché se il prestante nuovo compagno nascondesse qualche caratteristica funesta, di certo la farà involontariamente sfuggire in Rete.

Qualche tempo fa si è visto come l’uomo ideale votato dalle donne sia di carnagione candida, con barbetta incolta, corpo lievemente villoso e desiderato da molte pretendenti. Oggi si aggiunge un elemento non da poco: il compagno perfetto è estremamente confidente e non ha paura di esprimere i propri pensieri.

Fonte: TresSugar