MAC cosmetics non smette mai di stupire, non solo creando collezioni make-up sempre nuove ma stravolgendo ogni volta le prospettive in direzioni inaspettate. Questa volta la casa cosmetica si è affidata al designer Gareth Pugh, figura visionaria e simbolo di avanguardia creativa nella moda internazionale, per la creazione di una capsule collection ricca di suggestioni geometriche.

Galleria di immagini: MAC Gareth Pugh collection

MAC racconta l’essenza di questa limited edition in modo non convenzionale, al pari dei lavori di Gareth Pugh, tramite un cortometraggio diretto da Ruth Hogben, famosa regista che aveva già collaborato a un altro corto per il noto brand {#make-up} dedicato a Lady Gaga; così come la campagna anche il packaging è inconsueto e studiato, caratterizzato da linee nette e da un’aura sofisticata.

I prodotti seguono lo stesso fil rouge dalla natura sorprendente, partendo dalle ciglia finte con una sagoma geometrica e netta fuori dagli schemi; il designer ha elaborato questo disegno partendo dalle classiche ciglia, con un aspetto che solitamente ricorda quelle naturali, tagliuzzandole per ottenere forme angolate, meno tradizionali e moderne.

Le altre creazioni hanno lo stesso tocco di originalità e stile, come il rossetto Fervent dal colore buio e profondo con riflessi mora, le nuances bicolor dallo smeraldo all’ametista degli smalti o il gloss Outrage dall’effetto perlato blu. Una collezione davvero sorprendente e raffinata, che rivela come l’eleganza si sveli ogni volta rinnovandosi.