C’è grande attesa per gli affezionati fan di Mad Men, la serie TV statunitense ideata nel 2007 da Matthew Weiner. Le voci che, infatti, assicuravano l’arrivo della quinta stagione entro l’estate del 2011 sono state presto smentite e fonti ufficiali parlano, ora, dei primi mesi del 2012.

Lionsgate, la casa di produzione della serie TV incentrata sul mondo pubblicitario degli anni Sessanta, e vincitrice di numerosi premi come Miglior serie drammatica, ha assicurato in un comunicato che la quinta stagione si farà anche se, purtroppo, potrebbe non esser più diretta dal regista Matthew Weiner.

Galleria di immagini: Mad Men

C’è chi parla di incomprensioni fra il creatore della serie, la rete AMC e la Lionsgate e chi, invece, ipotizza giochi di potere e strategie di mercato per aumentare i profitti. Certo è che se la rete dovesse accettare le condizioni poste da Weiner sarebbe proprio lui a ricevere i profitti più alti, incassando circa 30 milioni di dollari e diventando lo sceneggiatore più pagato nella storia della TV via cavo.

Contrariamente a quanto si pensi, AMC e Lionsgate pongono anch’esse le proprie condizioni, accettando sì di pagare una tale somma a Weiner, purché riduca la durata degli episodi di due minuti per poter, così, inserire spot pubblicitari. Le richieste riguardano anche l’aumento delle attività di product placement, attraverso l’incremento della visibilità della serie su qualsiasi mezzo di comunicazione disponibile.

Il taglio ai costi di produzione è la condizione che, più di tutte, pone Weiner in una posizione incerta perché riguarda la riduzione del brillante cast che ha reso Mad Men quello che è oggi, ovvero una serie di enorme successo. Le trattative, dunque, sono ancora in corso e per tale ragione la quinta stagione della serie interpretata, fra gli altri, da un eccellente Jon Hamm e dalla prorompente Christina Hendricks, slitterà al prossimo anno.

“AMC ha deciso di autorizzare, d’accordo con Lionsgate, la produzione della quinta stagione di Mad Men. Siccome partiremo più tardi degli anni passati per delle trattative, attualmente in corso, che non riguardano membri del cast, la serie tornerà nei primi mesi del 2012.”

Non c’è dubbio, dunque, che la quinta stagione si farà, con o senza il suo creatore Matthew Weiner.