Perfette a 50 anni? Madonna conosce davvero l’elisir di lunga giovinezza: non si tratta soltanto di un pizzico di botox e di un uso sapiente di Photoshop, ma anche di tantissime ore di ginnastica ogni giorno. Carica dell’esperienza di decenni di workout, Miss Ciccone ha deciso di informare noi comuni mortali di tutte le sue scoperte in campo ginnico. E per farlo, quale miglior modo se non l’apertura di una catena di palestre?

Si chiameranno “Hard Candy“, così come l’omonimo album della cantante, e verranno inaugurate il prossimo 29 novembre. La prima palestra sarà quella di Mexico City, seguita da altri 10 centri in tutto il mondo pronti per il 2011.

La prima struttura occuperà un terreno di 10.000 metri quadrati, diviso tra palestre, saune, centri benessere e relax, zone meditazione e largo spazio alla natura. I programmi di allenamento seguiranno i consigli della Material Mum più famosa dell’universo, tanto che c’è chi ipotizza che gli esercizi di workout saranno addirittura chiamati “Into the Groove with Madonna“, riprendendo così un noto singolo della diva pop.

Nulla sarà lasciato al caso: pare che la Ciccone abbia partecipato attivamente all’elaborazione di questi resort del benessere, studiando luci, disposizione degli attrezzi, diffusione della musica e qualsiasi altro elemento utile al miglioramento sia del corpo che della mente.

Ancora sconosciuti i prezzi degli abbonamenti ma, a quanto pare, la cantante non sembra essere interessata a creare l’ennesimo ritrovo per utenza VIP. Gli introiti generati dalle palestre “Hard Candy” non andranno ad aumentare sensibilmente le casse di Madonna. Pare, infatti, che la popstar abbia trovato il proprio Eldorado nei tour: si vocifera incassi ben 6 milioni di dollari a ogni singola tappa, tra biglietti, sponsorizzazioni, merchandising e via dicendo.

Chissà che l’interprete più “Sticky & Sweet” dell’universo non generi una vera e propria tendenza fra le celebrity d’oltreoceano. Dobbiamo aspettarci una “Little Monster Gym” targata Lady Gaga per gli sportivi più stravaganti e un resort “Rude Boy” per i focosi fan di Rihanna? La vera alternativa potrebbe forse arrivare da Katy Perry che, come nel video di “California Gurls“, piuttosto che far fatica in palestra proporrebbe di certo una catena di pasticcerie. Non ci resta che attendere il futuro delle popstar imprenditrici.