Lady Gaga e Madonna si sono scontrate per tutto il 2012 da gennaio a dicembre e senza esclusione di colpi. La querelle è iniziata nel 2011 con l’uscita dell’ultimo album della giovane popstar ed è andata avanti fino a ora senza sosta. E non accenna a diminuire con l’arrivo del 2013.

=> Leggi delle accuse di plagio di Madonna a Lady Gaga

Galleria di immagini: Madonna: MDNA Tour a Tel Aviv

Lady Gaga e Madonna sono andate d’amore e d’accordo per un po’, con la prima a dire che la Regina del Pop è sempre stata per lei fonte di ispirazione, e la seconda a considerare la nuova arrivata come una pupilla, l’astro che nasce sotto la sua ala protettiva di mentore. Poi con Born This Way tutto è cambiato.

Il famigerato singolo è diventato la pietra dello scandalo su cui le due dive si fanno battaglia dall’anno scorso. Da gennaio Madonna si è fatta sentire, dando della copiona a Lady Gaga, dichiarando che il singolo della Germanotta è praticamente una copia del suo Express Yourself. La giovane non ha reagito, non si è azzuffata contro l’antico maestro, ma si è mostrata educata e reverente.

=> Leggi di Lady Gaga che controbatte a Madonna

E questo deve aver fatto scattare qualche risentimento in Madonna che da allora ha portato avanti una campagna permanente contro Lady Gaga. Appena iniziato il tour mondiale MDNA, Madonna non ha lasciato passare una sola tappa senza portare sul palco il madley canzonatorio in cui ha mixato Born This Way e Express Yourself, dimostrando al pubblico la totale sovrapposizione dei due pezzi.

Ovviamente non sono mancate accuse anche più aperte, con epiteti in stile “L’emulazione è la più grande forma di adulazione”. La giovane Germanotta ancora una volta è rimasta serrata nel suo riverito silenzio, a parte qualche velato riferimento, dando l’impressione che Lady Ciccone stesse facendo tutto da sola. Tanto da arrivare anche direttamente a perdonarla: quando sul palco ha dichiarato di amare la giovane allieva e di voler fare un duetto con lei a New York.

=> Leggi di Madonna rifiutata da Lady Gaga

Ma Lady Gaga non ha cambiato strategia e, anche di fronte alla resa, ha lasciato intatto il suo silenzio, senza accettare la proposta di seppellire l’ascia di guerra. E così Madonna si è ritrovata nuovamente offesa, a battagliare ancora sola, come un Re Leone ferito. Le scaramucce tra genitori e figli del resto sono eterne e senza soluzione.