Una supersexy Madonna posa per la nuova campagna di Dolce e Gabbana per la prossima stagione: appare perfetta in foto in bianco e nero, senza rughe o imperfezioni. Appena queste foto sono state diffuse, la rete ha però deciso di tirare un brutto scherzo alla cantante.

Da alcuni giorni, infatti, circolano su Internet le foto originali del servizio fotografico che ha visto la pop star come protagonista. Gli scatti sono quindi privi del provvidenziale intervento degli esperti del fotoritocco e il paragone fra le immagini è a dir poco impietoso.

Nelle immagini originali la cantante dimostra tutti i suoi 52 anni, e di certo in questo non c’è nulla di male, ma ciò che lascia stupiti sono le braccia piene di vene in evidenza. Tutti questi difetti sono spariti nelle immagini ufficiali della casa di moda italiana, e questo ha fatto sollevare molti interrogativi sul perché la popstar sia così restia ad accettare il tempo che passa.

In sostanza, gli esperti sono stati costretti ad ammettere che le foto sono il risultato di un sapiente lavoro compiuto da veri e propri maghi della post produzione fotografica, e che quelli che hanno iniziato a circolare su Internet sono davvero gli scatti originali. Sulle pagine del Daily Mail, infatti, si legge:

Il tono della pelle di Madonna è stato indubbiamente migliorato e tutte le rughe e le imperfezioni del decollété sono state rimosse. Anche il collo è stato pesantemente ritoccato, la faccia è stata snellita e anche le luci sono state modificate per evidenziare gli zigomi.

Siamo quindi al solito problema: è veramente necessario imporre al pubblico immagini di donne, di qualunque età, completamente innaturali e frutto di giorni di lavoro al computer, proponendole come modelli di bellezza? A che serve dire alle cinquantenni quale dovrebbe essere il loro aspetto, se questo non esiste e, anzi, è stato completamente creato al computer?