Il magnesio è un minerale importante per la salute dell’uomo perché determina molti aspetti del benessere e della salute dell’organismo; è molto importante specialmente per l’equilibrio e l’attività del sistema nervoso.

Definito con il simbolo chimico “Mg”, il magnesio – di colore argenteo lucido che, a causa dell’ossidazione, diventa opaco all’area aperta – è uno degli elementi che si trovano più in abbondanza in natura, costituendo non solo il 2,3% della crosta terrestre (sotto forma di altri composti) mentre nelle piante si presenta legato alla clorofilla, ma normalmente si trova anche nell’organismo umano, in quasi tutte le cellule del corpo risultando essenziale per la sintesi di moltissimi enzimi.

In genere il corpo di un uomo adulto avrebbe bisogno di un apporto giornaliero di magnesio pari a una quantità che varia dai 300 ai 500 mg (quindi circa 5-6 mg per chilo di peso corporeo), mentre nelle donne incinta si alzano a 10 mg e per i bambini addirittura 15 mg/kg di peso. Questo fabbisogno può essere soddisfatto da moltissimi alimenti: un esempio lampante può essere la frutta secca, in particolare le noci, non solo ricca fonte di magnesio ma anche di Omega 3, e ancora mandorle, anacardi, pistacchi, arachidi e nocciole.

Ricco di magnesio soprattutto la crusca d’avena ma anche i semi di zucca – con un grande apporto anche di ferro, vitamina A e C, fosforo e potassio -, il cacao, il cioccolato amaro e dolce, le verdure a foglia verde – come gli spinaci ma anche bietole, carciofi, broccoli – e ancora alimenti integrali – pasta, riso e pane -, legumi – come ceci secchi, fagioli di soia e lenticchie -, pesce, banane – ricche anche di fosforo e sodio -, avocado – ricco di vitamina K, C e fibre – formaggi come il parmigiano e frutta come pesche e fichi secchi.

Solamente nel caso in cui però questi non risultassero particolarmente efficaci si può ricorrere a degli integratori alimentari e quindi a bevande a base del minerale oppure semplici compresse o granulati da sciogliere in un bicchiere d’acqua e ingerire oralmente.

Ma che proprietà possiede il magnesio?

Come già spiegato, il magnesio oltre a trovarsi normalmente nel corpo umano è presente anche in natura negli alberi e negli animali. A seconda della sua concentrazione questo va a regolare il Ph del sangue donando anche un’azione energetica: quest’ultimo perché va ad intervenire sulla circolazione del sangue e sul processo di metabolizzazione non solo dei grassi ma anche dei glucidi e delle proteine.

I benefici

In condizioni in cui si verifichino dei valori insufficienti di magnesio in genere la causa può essere ricercata in una cattiva alimentazione e una dieta decisamente poco bilanciata: tuttavia è decisamente normale provare situazioni di nervosismo, stress, tachicardia ma anche problemi muscolari (crampi) e neuromuscolari (insonnia o difficoltà a concentrarsi), problemi all’intestino e cardiocircolatori. Secondo uno studio recente il magnesio risulterebbe un minerale assai importante anche per prevenire casi di ictus.

Per questo motivo il magnesio andrà a conferire un’azione calmante e rilassante non solo per a livello psichico – risultando particolarmente efficace in situazioni di depressione, stanchezza mentale o impotenza – ma anche per il corpo a livello muscolare, andando a sciogliere non solo i crampi ma aiuta anche a regolare le situazioni di tachicardia calmando il ritmo cardiaco.

Il magnesio – insieme a calcio e fosforo – risulta particolarmente essenziale anche per la crescita delle ossa e fa sì che queste diventino forti e resistenti.

Foto: Walnut heart – Shutterstock