Proprio ieri a Domenica Cinque, la conduttrice Barbara D’Urso ha ritagliato uno spazio dello show per presentare al pubblico la storia di Maicol Berti: intervistando il protagonista del GF10 in compagnia di suo padre, i telespettatori hanno potuto capire meglio il comportamento di Maicol all’interno della casa.

L’intervista è cominciata parlando del suo passato e, in particolare, di sua madre: la D’Urso ha chiesto al ferrarese di raccontare le emozioni dovute alla sua perdita. Maicol ha raccontato di aver capito che sua madre fosse malata solo quando la malattia era in uno stadio ormai avanzato, notando il suo corpo ormai logorato da quel “mostro”.

Il suo carattere è stato segnato dalla perdita della madre, la quale gli promise che sarebbe tornata a casa presto ma, purtroppo, morì quella sera stessa in un letto d’ospedale. Maicol ha rivelato al pubblico che è da quel momento che ha cominciato a essere insicuro e a non fidarsi delle persone.

Suo padre promise di prendersi cura di lui e di sua sorella, e così è stato: in studio, ha dichiarato di non vergognarsi di Maicol e di ignorare le chiacchiere di paese sull’omosessualità del figlio.

Ora Maicol non deve più nascondersi e può essere realmente se stesso. Ma in trasmissione ha dichiarato di non sentirsi ancora completamente a suo agio:

Mi piacerebbe cambiare il mio aspetto fisico. Ovviamente, ho molta paura di come diventerà in futuro però per stare finalmente bene con me stesso forse dovrei farlo. Con le persone giuste al mio fianco che mi possono appoggiare in questo cambiamento, lo farei molto volentieri.

Papà Berti, però, mette le mani avanti, bisogna fare le cose a piccoli passi e forse lui non è ancora pronto a vedere suo figlio cambiare sesso:

Facciamo un passo alla volta. Per adesso cerchiamo di far attutire il colpo della sua dichiarata omosessualità, poi, in un secondo momento, se lui vorrà farlo, noi discuteremo insieme per farlo soffrire il meno possibile.