Il trucco c’è, ma non si vede. La regola di abbondare con il make up in vista di una serata particolare non è sempre valida, e spesso l’effetto più bello è dato da un look naturale che si adatta a tutti gli stili di abbigliamento e acconciature. Perché non preferire tonalità color carne o rosate per la festa di San Valentino?

Semplice, naturale e primaverile. Sebbene l’inverno non sia affatto finito, infatti, questo tipo di make up è perfetto anche per un incontro romantico, dove vari glitter e colori accesi non sono certo necessari.

Galleria di immagini: Make up color carne

Meglio valorizzare gli occhi e rendere le labbra piene e carnose, puntando sull’eleganza ed essenzialità.

Partendo dal fondotinta, per realizzare un make up color carne è necessario usare un prodotto che nasconda le imperfezioni e uniformi il colorito: al bando mascheroni e più strati sovrapposti, meglio invece creare un effetto pelle nuda. In questo caso, i vari fondotinta compatti esistenti in commercio sono senza dubbio da preferire alle varianti liquide, che rischiano di impastare il trucco.

Per quanto riguarda gli occhi, lo sguardo deve essere il punto di forza di tutto il viso: dopo aver applicato un ombretto luminoso e monocromatico, dai toni terrosi o pastello, eyeliner e mascara sono indispensabili per valorizzare e dare intensità ai lineamenti del volto.

Per le labbra, infine, è consigliabile delineare i bordi con una matita color carne, applicando poi un velo di rossetto opaco e naturale. Come tocco finale, irrinunciabile per la maggior parte delle donne, è concesso un gloss trasparente che, oltre a fissare il trucco, illumina tutto il viso.